Al cavallino bianco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sabato 23 febbraio 2019 ore 21.00

con Antonio Colamorea, Susie Georgiadis, Alessandro Brachetti, Silvia Felisetti , Domingo Stasi, Elena Rapita, Fulvio Massa, Marco Falsetti
di Ralph Bénatzky
coreografie di Salvatore Loritto
regia Alessandro Brachetti
Corpo di Ballo “Novecento”
produzione Fantasia in Re

Il Cavallino Bianco è un famoso Hotel di una ridente località presso il lago di San Wolfango, nella regione austriaca del Salzkammergut. La proprietaria, Gioseffa, corteggiata senza successo da Leopoldo, suo primo cameriere, è infatuata dell’avvocato Bellati, cliente abituale dell’albergo, a cui sempre riserva la camera migliore. Giunto all’albergo, Bellati trova però la sua camera già assegnata a Petronio Bottazzi, industriale bolognese, e a sua figlia Ottilia, della quale immediatamente si innamora, suscitando un’insana gelosia nel cuore di Gioseffa che licenzia Leopoldo, reo di seccarla con le sue continue offerte amorose. A complicare la situazione giunge Sigismondo, pretendente alla mano di Ottilia; ma l’arrivo di Claretta, figlia del professor Hinzelmann, gli fa dimenticare Ottilia. Nasce tra i due un flirt favorito anche dalla complicità di Ottilia e Bellati.
Al “Cavallino Bianco” c’è gran festa: giunge perfino l’Arciduca d’Austria. Leopoldo, immediatamente richiamato nell’hotel come aiuto ai preparativi è protagonista di un grosso scandalo. A causa della gelosia che nutre nei confronti di Gioseffa, si vendica invitando l’Arciduca ad abbandonare l’albergo che, dice, non è degno di ospitarlo. Questi, con somma bonarietà, fa capire all’ostessa quanto Leopoldo sia innamorato di lei. Gioseffa, ormai convinta, attua i consigli dell’Arciduca: licenzia Leopoldo come capo cameriere e lo assume come marito. Al Cavallino Bianco è, dopo la La Vedova Allegra, la seconda operetta oggi in Europa per popolarità e notorietà. Basti il fatto che, senza risalire alle numerosissime sue ricomparse sulle scene fra le due guerre, il brillante spettacolo è ancora oggi rappresentato nei più importanti teatri d’Europa.

 

COSTO INGRESSI:

  • Intero: € 16,00
  • Ridotto: € 14,40 (giovani di età inferiore a 18 anni, persone sopra i 65 anni, studenti, allievi scuole di teatro con tessera)
  • Carnet: € 14,10
  • Ridotto: € 13,60 (titolari Younger Card)
  • Omaggio: accompagnatori portatori di handicap – bambini fino ai 6 anni

ACQUISTO BIGLIETTI:

  • Presso la biglietteria del teatro il giovedì dalle 10,30 alle 12,30
  • Il giorno prima di qualsiasi spettacolo dalle 17.00 alle 19.00
  • Il giorno stesso di qualsiasi spettacolo dalle 19.30 alle 21.00
  • On line sul sito www.vivaticket.it

Il presente programma potrà subire variazioni non dipendenti dalla volontà della direzione