Il teatro Franco Tagliavini per garantire la sicurezza del proprio pubblico, degli artisti, delle maestranze ha bisogno della collaborazione di tutti.

Le norme anticovid comportano una serie di azioni da mettere in atto prima dell’inizio degli spettacoli per garantire la vostra sicurezza.

ACCESSO IN TEATRO

  • La fruizione dello spettacolo è consentita solamente in posti a sedere, numerati e preassegnati.
  • I posti a sedere, le vie di accesso, i percorsi interni e i percorsi di uscita, sono stati definiti per assicurare il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.
  • È prevista la deroga al distanziamento interpersonale per gli spettatori tra loro “auto dichiarati congiunti”.
  • All’ingresso è previsto il controllo della temperatura corporea da parte di operatori incaricati senza alcun tipo di registrazione. Nel caso in cui questa risultasse superiore a 37,5°C sarà negato l’accesso all’area.
  • Non si potrà accedere all’area se si hanno sintomi simili all’influenza quali tosse, raffreddore, mal di gola, respiro corto. In caso di comparsa di uno di questi sintomi mentre si è nell’area dell’evento, indossare la mascherina e informare gli operatori presenti sul posto seguendo le loro indicazioni.
  • Non si potrà accedere all’area dell’evento se sottoposti a quarantena obbligatoria o fiduciaria oppure se si è stati a contatto con persone positive al COVID-19 negli ultimi 14 giorni.
  • È obbligatorio indossare la mascherina per tutta la permanenza in teatro.
  • Evitare i contatti ravvicinati mantenendo sempre la distanza di almeno un metro.
  • Mentre si è in fila attendere il proprio turno mantenendo sempre la distanza interpersonale di 1 m dalla persona che si ha davanti. Rispettare la segnaletica e le indicazioni che vengono fornite dagli operatori presenti.
  • Lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o usare un gel a base alcolica.
  • Evitare le strette di mano e gli abbracci.
  • È vietato introdurre cibi e bevande all’interno del teatro.
  • Coprire bocca e naso con fazzoletti monouso in caso di starnuti o tosse. Altrimenti usare la piega del gomito.
  • Al termine dello spettacolo attendi che siano gli operatori a darti indicazioni su quando è possibile raggiungere l’uscita.   Evitare comportamenti che possano mettere in difficoltà le persone che precedono o che seguono nei percorsi che portano all’uscita.

Gli addetti di sala provvederanno costantemente, durante tutto il periodo di permanenza in teatro, a vigilare e controllare il permanere in sala delle condizioni di sicurezza minime. In particolare potranno intervenire sui presenti in caso di comportamenti quali:
– mancato rispetto del distanziamento interpersonale;
– uso non conforme della mascherina;
– spostamento dai posti assegnati;
– non rispetto della segnaletica.

GREEN PASS

In seguito all’entrata in vigore del Decreto Legge 23 luglio 2021, n. 105, a partire da venerdì 06.08.2021, per poter svolgere o accedere a spettacoli, concerti ed eventi aperti al pubblico (al chiuso e all’aperto) sarà obbligatorio essere in possesso di certificazione verde Covid-19 in formato digitale o cartaceo.

Per ottenere la certificazione è necessaria una di queste condizioni::

  • aver effettuato la prima dose o il vaccino monodose da almeno 15 giorni;
  • completamento del ciclo vaccinale;
  • guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi);
  • effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (eseguito non più di 48 ore prima).

Non hanno l’obbligo di presentare il Green Pass:

  • i minori di 12 anni;
  • chi è escluso/esente dalla campagna vaccinale in seguito a idonea certificazione medica.

Ulteriori misure per lo svolgimento degli spettacoli culturali:
In zona bianca e in zona gialla, gli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche, locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali o spazi anche all’aperto, sono svolti esclusivamente con posti a sedere preassegnati e a condizione che sia assicurato il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro sia per gli spettatori che non siano abitualmente conviventi, sia per il personale, e l’accesso è consentito esclusivamente ai soggetti muniti di una delle certificazioni verdi Covid-19.